Un trauma chiuso grave del torace e una prognosi di quindici giorni. È questo il risultato delle lastre, effettuate dai medici del Brotzu, a Giorgia Putzu, l’addetta alle pulizie quartese di 40 anni che due giorni fa è precipitata in un tombino nei parcheggi esterni dell’ospedale. La donna aveva sbattuto sulla protezione in cemento e, sin da subito, aveva avvertito forti dolori allo stomaco e alle gambe. Poche ore fa il responso: “Sono bloccata a letto tra i dolori, ne avrò per almeno due settimane e non potrò lavorare. Chiederò i danni al Brotzu, non posso fare altrimenti perché quel tombino doveva essere chiuso e non aperto”, afferma la donna. Il suo caso ha portato anche a polemiche da parte del sindacato dell’Usb, che ha chiesto alla direzione dell’ospedale di mettere in sicurezza tutte le aree esterne.“Purtroppo, il mio bimbo di due anni è dalla nonna. Lei non può venire a casa, io non posso muovermi: è ancora più doloroso non poter stare vicina a lui”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.