Armungia

Un macellaio in ospedale. Le ricerche hanno coinvolto tanti volontari con i carabinieri

La mobilitazione di parenti, volontari e carabinieri ha salvato un macellaio di 55 anni che era caduto in un dirupo nei boschi attorno ad Armungia: dopo tre ore di ricerche, l’uomo – conosciuto da tutti in paese – è stato avvistato in una zona impervia a “Su Cuccuru”: era a terra, svenuto, quando i primi soccorritori l’hanno raggiunto.

I carabinieri hanno messo in allarme i volontari del 118 di Ballao e l’elisoccorso. Il ferito è stato caricato su una barella, recuperato con il verricello dell’elicottero e trasportato in codice rosso al Policlinico di Monserrato.

Per consentire le operazioni di soccorso i volontari avevano creato uno spiazzo tagliando la macchia mediterranea con roncole e scuri, e poi hanno acceso un falò per segnalare il punto esatto al pilota dell’elicottero.

Generico settembre 2021
Foto Comando Carabinieri

L’allarme era stato dato in mattinata da un fratello dello scomparso, preoccupato perché la macelleria non era stata aperta: l’auto del titolare era sotto casa e lui non rispondeva al telefono.

I carabinieri hanno provato a localizzare il cellulare dello scomparso con il Gps, ma senza esito. Dopo aver compiuto una ricerca nei luoghi generalmente frequentati dall’uomo, i militari hanno verificato gli impianti di videosorveglianza della zona. Uno di essi aveva ripreso il commerciante mentre si allontanava in direzione di un’area boschiva vicina al paese.

Immediatamente sono state avviate le ricerche, che hanno coinvolto anche i carabinieri della Compagnia di San Vito. Ai militari si è aggiunto un buon numero di parenti dello scomparso e di volontari. La mobilitazione popolare è stata premiata dopo alcune ore.

Venerdì, 24 settembre 2021

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.