La Giunta Solinas ha approvato in via preliminare la delibera contenente le disposizioni attuative di quanto previsto nell’ultima legge Finanziaria, che ha autorizzato la spesa annuale di 4 milioni, nel triennio 2021-2023, per l’acquisto di dispositivi ‘Flash’ per la misurazione della glicemia e la loro distribuzione a favore dei pazienti diabetici della Sardegna attraverso il sistema sanitario regionale.

“Un segnale di grande attenzione per tantissimi sardi che soffrono a causa di una patologia che registra una forte incidenza sul nostro territorio. Un provvedimento atteso da migliaia di persone diabetiche assistite nel nostro sistema sanitario”, dichiara il Presidente della Regione, Christian Solinas. “Stiamo mantenendo gli impegni presi con l’obiettivo di migliorare le cure e la qualità della vita di tantissimi pazienti, adulti o in età pediatrica, garantendo parità d’accesso alle nuove tecnologie a tutte le persone per cui i dispositivi risultassero prescrivibili”, conclude il Presidente.

La delibera, che da mandato all’Ats di avviare le procedure per l’acquisto e la distribuzione dei dispositivi ‘Flash’, sarà ora trasmessa al Consiglio Regionale per l’acquisizione del parere della Commissione competente.

“Un passo importante – dichiara l’assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu – nella direzione che abbiamo tracciato partendo dalle reali necessità di chi convive quotidianamente con il diabete”

L'articolo Buone notizie per i diabetici sardi: via libera dalla Giunta all’acquisto dei nuovi dispositivi proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.