Polizia usa lacrimogeni e proiettili di gomma. Decine di arresti

(ANSA) - ROMA, 27 FEB - Un'altra manifestante è stata uccisa a colpi di arma da fuoco dalla polizia nella città birmana di Monywa, secondo i resoconti dei media locali, citati dal Guardian. In Birmania si è intensificata la repressione violenta contro i dimostranti che da settimane protestano contro il golpe militare del primo febbraio. Durante le manifestazioni di oggi sono stati sparati gas lacrimogeni e proiettili di gomma e arrestate decine di persone in particolare nelle due città più grandi, Yangon e Mandalay. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.