Dopo il record di almeno 114 persone uccise sabato

(ANSA) - ROMA, 29 MAR - Almeno altri 36 morti sono stati registrati ieri in Birmania, all'indomani del giorno più sanguinoso che il Paese abbia vissuto dal colpo di Stato militare del primo febbraio: il bilancio complessivo delle vittime sale così a quota 459. Lo riporta l'Associazione per l'assistenza ai prigionieri politici (Aapp).

Secondo l'organizzazione non profit per la difesa dei diritti umani basata in Thailandia, nella giornata di domenica sono state uccise 13 persone, mentre le altre 23 erano state uccise nei giorni scorsi ma sono state conteggiate solo ieri.

Come è noto, il bilancio di sabato è stato il più pesante dall'inizio delle proteste anti golpe, con almeno 114 vittime civili in 24 ore. Finora sono state arrestate nel Paese 2.559 persone. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.