Cagliari

Il drammatico incidente è avvenuto a Cagliari

Investito da un pirata della strada, un bambino di 14 mesi  (e non una bambina, come in un primo tempo era stato riferito) ha perso la vita nel pomeriggio a Cagliari.

Il piccolo è stato travolto da uno scooter di grossa cilindrata mentre attraversava la strada in via Cadello, insieme alla madre.

Lo scooter è andato a finire contro il passeggino in cui si trovava il  bambino. Per lui non c’è stato niente da fare.

Il motociclista è fuggito senza prestare soccorso.

Dopo il drammatico l’incidente  la madre è rimasta sotto choc.

Sul posto sono intervenuti un’ambulanza del 118 e la polizia municipale di Cagliari.

L’investitore, un uomo di 35 anni,  di Cagliari,  si è  costituito poi alla polizia stradale.

Martedì, 1° febbraio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 0392, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.