Presidente firma 10 ordini esecutivi per lotta alla pandemia

(ANSA) - WASHINGTON, JAN 21 - Chiunque arrivi in aereo negli Stati Uniti dovrà sottoporsi a test anti Covid prima di partire e sottoporsi poi a quarantena. E' una delle misure contro la pandemia annunciate da Joe Biden che stasera nello studio ovale ha firmato dieci ordini esecutivi per la lotta alla pandemia.

Potenziare test, tracciamenti e vaccinazioni, riaprire le scuole in sicurezza, usare una vecchia legge di guerra per aumentare la produzione di mascherine e altro materiale protettivo e farmaceutico sono tra gli obiettivi delle nuove misure.

Illustrando le novità alla Casa Bianca, Biden ha osservato che "finora l'azione contro la pandemia è stata un triste fallimento" e che "ci sarà ancora un duro inverno, la situazione peggiorerà prima di migliorare". Le morti per Covid in Usa raggiungeranno probabilmente quota 500 mila il prossimo mese, ha aggiunto il neopresidente Joe Biden, ricordando che sono state registrate finora negli Stati Uniti oltre 400 mila vittime, "piu' dei morti americani nella seconda guerra mondiale". Ha infine raccomandato l'uso della mascherina: "Se la terremo fino ad aprile salveremo oltre 50 mila persone", ha detto. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.