'Soldi contribuenti per ricostruire Paese,su Covid agire subito'

(ANSA) - NEW YORK, 14 GEN - "Mercoledì iniziamo un nuovo capitolo. Io e la vicepresidente eletta faremo il nostro meglio.

Non usciremo da questa crisi in un giorno, ma ne usciremo e ne usciremo insieme". Lo afferma il presidente eletto Joe Biden riferendosi al 20 gennaio, giorno della sua cerimonia di insediamento, dicendosi "ottimista come mai" per gli Stati Uniti.

Sono passati 343 giorni da quando il Covid-19 ha reclamato la sua prima vittima negli Usa. A un anno di distanza sono morti quasi 400.000 americani", afferma Biden, sottolineando che la crisi, anche economica, è "davanti agli occhi di tutti. Dobbiamo agire, non possiamo permetterci di restare immobili". Cento milioni di vaccini nei primi 100 giorni della "mia amministrazione", ribadisce Biden definendo un "fallimento" il piano per i vaccini attuato finora. Gli americani inoculati sono stati finora poco più di 10 milioni, ben al di sotto dei 20 milioni entro la fine del 2020 previsti all'avvio della distribuzione dei vaccini.

"Useremo i soldi dei contribuenti per ricostruire l'America", dice Biden presentando il suo piano da 1.900 miliardi di dollari per la lotta al Covid e ai suoi effetti sull'economia Usa. "I benefici saranno superiori ai costi", spiega il presidente eletto. Il piano prevede 1.000 miliardi in aiuti agli americani, 160 miliardi per le vaccinazioni e i test, 440 miliardi per le imprese e 350 miliardi per gli stati e i governi locali.

"L'obiettivo è sollevare dalla povertà 12 milioni di americani", afferma Biden proponendo un aumento del salario minimo a 15 dollari l'ora. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.