Guardia di Finanza

Sassari

Ispezioni della Guardia di finanza in una quarantina di attività commerciali

Sono 24 i lavoratori in nero scoperti in tutta la provincia dalla Guardia di Finanza di Sassari, dall’inizio dell’estate. Le Fiamme gialle hanno sanzionato 11 datori di lavoro per l’utilizzo di manodopera irregolare, a conclusione di 41 distinti interventi di controllo.

Le attività ispettive si sono svolte principalmente a Sassari, Olbia, Alghero, Tempio Pausania, Badesi, Palau e Santa Teresa Gallura. Sono stati controllati prevalentemente ristoranti e bar.

Nel caso più grave, tutti i cinque dipendenti di un ristorante di Santa Teresa Gallura sono risultati sprovvisti di contratto di lavoro. Oltre alle relative sanzioni è scattata una proposta di sospensione dell’attività imprenditoriale, ai sensi dell’art. 14 del D.lgs 81/2008.

In un altro ristorante di Santa Teresa le Fiamme gialle hanno accertato la presenza di tre lavoratori senza contratto sui nove presenti. Anche in questo caso è stata avanzata proposta di sospensione dell’attività imprenditoriale e sono state irrogate le relative sanzioni.

Altri tre lavoratori in nero sono stati individuati in un bar nel centro di Tempio Pausania. Due sono stati invece identificati nel corso di un’ispezione presso un esercizio commerciale a Badesi.

Venerdì, 12 agosto 2022

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.