Baby vandali scatenati con atti vandalici al porto di Cagliari: “Eccoli nei video, li denunciamo”.  L’Adsp del Mare di Sardegna adotta la linea dura contro gli atti vandalici in area demaniale.  Dopo l’ennesima bravata ai danni dell’Ente, questa mattina è stata presentata formale denuncia contro un gruppo di adolescenti soliti frequentare l’area portuale di Cagliari.

Nella serata di ieri, alcuni di loro hanno danneggiato una costosa sbarra elettrica d’accesso ai parcheggi dell’ex stazione marittima al Molo Sanità.

Scene immortalate dettagliatamente dal sistema di videosorveglianza portuale i cui frame sono stati consegnati, a supporto della denuncia presentata stamane, direttamente alla Polizia di Stato, intervenuta nel tardo pomeriggio di ieri, dopo la segnalazione degli agenti della Security dell’AdSP, per identificare i responsabili del danno.

Quello accaduto al Molo Sanità è, purtroppo, l’ultimo di una serie di atti di vandalismo rilevati sul waterfront cagliaritano.

Alcuni giorni fa, sempre un gruppo di giovani ha preso di mira un cartello della segnaletica verticale, che è stato completamente sradicato e abbandonato in mezzo alla carreggiata.

Altri danneggiamenti sono stati riscontrati su panchine e altri arredi posizionati nel lungomare.

Comportamenti inqualificabili sui quali l’Autorità di Sistema Portuale non intende più transigere.

Già a partire dall’episodio registrato ieri, infatti, sarà presentata formale richiesta di risarcimento alle famiglie dei giovani identificati. Scelta drastica che, però, rappresenta un valido deterrente per eventuali e future intenzioni poco consone al comportamento civile.

  

L'articolo Baby vandali scatenati con atti vandalici al porto di Cagliari: “Eccoli nei video, li denunciamo” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.