Terralba

Primo appuntamento con Vindice Lecis e “La conquista”

Finisce l’estate e a Terralba, nella biblioteca comunale “Sebastiano Satta”, riprendono gli incontri con gli autori, grazie alla prima edizione della rassegna letteraria “Autunno tra le righe”. Il progetto organizzato dalla Cooperativa Socioculturale terralbese, in collaborazione con la libreria e caffetteria Dorian Gray, permetterà di incontrare quattro autori del panorama letterario sardo.

Il primo incontro è fissato per domani – martedì 21 settembre – alle 18, con il giornalista e scrittore Vindice Lecis e il suo romanzo storico “La conquista”, opera finalista al Premio Lussu. L’autore dialogherà con lo scrittore terralbese Davide Piras. Il romanzo, carico di storie e ricco di azione, ripercorre gli avvenimenti della guerra con il regno di Aragona, un conflitto che ha cambiato per sempre il destino della Sardegna.

Gli appuntamenti proseguiranno il 28 settembre con il libro “Piove dentro”, di Ciro Auriemma e Renato Trofa. Il 12 ottobre sarà il turno di Daniele Mocci con il libro “La memoria delle forbici”. A chiudere la rassegna Francesca Spanu il 19 ottobre: la scrittrice parlerà c0n Gianni Usai sul romanzo “Dentro la borsa”.

L’evento si svolgerà nel rispetto delle normativa anti Covid, a tutti i partecipanti sarà chiesto di esibire il green pass all’ingresso della biblioteca.

Lunedì, 20 settembre 2021

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.