Flumini di Quartu, spara colpi d’arma da fuoco a scopo intimidatorio. Denunciato un 62enne.

Momenti di paura nel corso della vigilia dell’epifania nella frazione quartese di Flumini. A seguito alla segnalazione di esplosioni d’arma da fuoco giunta alla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Quartu Sant’Elena, due equipaggi della Sezione Radiomobile sono prontamente intervenuti verso le 12 presso un fabbricato in via San Giovanni, già sede di un supermercato chiuso da tempo, ubicato proprio di fronte al Parco “Andrea Parodi”. Al 112, in particolare, era giunta una chiamata che indicava l’esplosione di due colpi d’arma da fuoco, la fuga di alcuni bambini e la presenza di una persona che imbracciava un fucile.  Immediatamente i militari inviati sul posto hanno constatato che il protagonista dell’episodio, che poco prima aveva diffuso paura e allarme nell’intera zona, era M.V., un 62enne originario di Cagliari ma residente nel litorale quartese, incensurato. L’uomo, titolare di regolare porto d’armi, aveva esploso, a scopo intimidatorio, alcuni colpi in aria con il proprio fucile calibro 12, legalmente detenuto, poiché richiamato da alcuni rumori e schiamazzi provenienti dall’interno dell’area dell’ex supermercato in disuso, di cui risulta essere uno dei proprietari. Schiamazzi che altro non erano che grida e strilli di alcuni ragazzini, tutti minori, che si erano introdotti nel plesso probabilmente spinti dalla curiosità esplorativa ad avventurarsi in nuovi luoghi.  Attimi di paura, dove gli adolescenti, tra cui una bambina, spaventati e sotto shock, dopo aver udito i colpi d’arma da fuoco, sono scappati nelle vie limitrofe, per poi correre a riferire l’accaduto ai genitori che successivamente hanno avvisato i militari.  Alla luce delle evidenze emerse e ricostruito l’episodio che fortunatamente non ha causato danni a persone e cose, i militari hanno proceduto all’immediato sequestro del fucile cal. 12 e del munizionamento regolarmente detenuto, utilizzato dall’uomo.Anche altre armi, sebbene legalmente detenute nell’abitazione, sono state ritirate cautelativamente, a norma del 39 TULPS essendo state avviate nei confronti dello stesso le procedure per la revoca del porto d’armi detenuto. Nel frattempo l’uomo è stato anche denunciato in stato di libertà per i reati di accensione ed esplosioni pericolose, porto abusivo di armi e minaccia aggravata.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.