Oristano

L’impegno dell’Assl dopo l’intervento della Prefettura

Si cerca di correre ai ripari al punto tamponi dell’ospedale San Martino di Oristano, dove le code si allungano ogni giorno di più e le attese anche. A partire da domani, a supporto dei sanitari impegnati per la somministrazione dei test molecolari ci sarà un ulteriore infermiere, già con precedente esperienza nel settore e impegnato nelle cure domiciliari.

Lo ha assicurato l’Assl al prefetto di Oristano Fabrizio Stelo, intervenuto per cercare di trovare una soluzione ai disagi che sono diventati sempre più frequenti, andati di pari passo con l’aumento dei tamponi processati e la crescita dei casi di contagio.

L’infermiere resterà in servizio al punto tamponi per il tempo necessario.

Stamane erano centinaia le persone in fila provenienti da tutta la provincia in attesa del test molecolare. Diversi utenti hanno lamentato attese lunghe anche diverse ore.

Il lungo serpentone partiva dai parcheggi dell’ospedale e arrivava all’incrocio tra via Giovanni Pau e viale Cimitero.

A fine mattinata si è quindi mossa la Prefettura, come era già successo in passato per l’hub di Sa Rodia.

Fabrizio Stelo Prefetto Oristano
Il prefetto di Oristano Fabrizio Stelo

Lunedì, 27 dicembre 2021

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 0392, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.