Uras

Impegnati carabinieri, vigili del fuoco e compaesani volontari che setacciano le campagne

Con il calare del sole, sono state sospese le ricerche di Giuseppe Sideri, 51 anni, l’uomo scomparso ieri a Uras e per il quale stamattina la prefettura di Oristano ha attivato il Piano ricerca persone scomparse, in seguito all’allarme lanciato dal fratello.

Questo pomeriggio hanno raggiunto i carabinieri del paese, già operativi nelle ricerche, anche i vigili del fuoco e alcune squadre di volontari chiamate a raccolta dalla sindaca del paese, Anna Maria Dore, con un post sui social pubblicato all’ora di pranzo.

“Divisi per squadre hanno setacciato la campagna del nostro paese”, ha spiegato la sindaca. “Domani riprenderanno”.

L’uomo non dà sue notizie da ieri alle 18, quando non ha fatto rientro a casa della madre, dove vive.

I familiari hanno anche diffuso la sua foto sui social, accompagnata da un appello affinché se qualcuno lo avesse sentito o visto, ne dia notizia.

Martedì, 4 gennaio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video,  puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.