L’area riservata ai cani non è ancora agibile a Monserrato e i cittadini non negano i disagi che derivano dal prolungamento della chiusura degli spazi di via Galileo Galilei dedicati agli amici a quattro zampe. Una situazione che si protrae da diversi mesi, ancor prima dell’emergenza covid-19, e che coinvolge sia i residenti della zona che i proprietari di cani, i quali non hanno attualmente una adeguata alternativa per far correre e giocare in uno spazio sicuro i propri animali.Per il Comune è un tema importante che rientra nei progetti programmati ma intanto il problema è tangibile. “Un’area così abbandonata a se stessa crea non pochi disagi non solo ai proprietari dei cani ma anche agli altri cittadini – spiega Roberto Camarra di Monserrato – secondo me la soluzione più opportuna sarebbe quella di rimettere in sesto l’area e adeguarla con una giusta sorveglianza. Purtroppo l’inciviltà da parte di qualcuno non manca e una sanzione a chi non rispetta le norme e i beni comuni non sarebbe male. Da parte di noi cittadini vi è volontà di collaborare con l’amministrazione comunale qualora fosse d’accordo, affinché questa non risultasse una critica sterile ma costruttiva”.Anche i consiglieri Valentina Picciau, Capogruppo Pauli Monserrato, e Andrea Zucca, Capogruppo La Svolta, già dall’estate scorsa chiedono di valorizzare l’area cani esistente e tutta la piazza antistante e che venga realizzato un altro spazio in un’area comunale non adibita a nulla.“In merito a ciò,” la vicesindaca ci rispose che era una bella idea e che l’avrebbe accolta”. Nello specifico, nell’interpellanza presentata si evidenziava che “i cittadini residenti nella Via Galileo Galilei, all’angolo di Via Decio Mure e nei dintorni della stessa, prospiciente a Piazza I Maggio, notano che da tantissimi anni, è lasciata in completo abbandono. Gli abitanti raccontano che da quando la Piazza è stata costruita, circa 30 anni fa, non sia poi mai stato fatto alcun lavoro di riqualificazione della stessa.La Piazza potenzialmente molto bella, parzialmente immersa nel verde, presenta diverse situazioni di degrado che se risolte darebbero un grandissimo valore alla stessa”. È stato chiesto “di poter al più presto intervenire, al fine di effettuare tutta la manutenzione straordinaria e ordinaria di cui richiederebbe la piazza, al fine di renderla accogliente per famiglie, possessori di animali e diversamente abili”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.