Arcidiocesi di Oristano, nomine e trasferimenti in sei parrocchie
Don Mariano Pili a Solarussa e Zerfaliu, don Valerio Casula a Nurallao e Nuragus

Sono quattro i trasferimenti e le nomine di parroci disposte nelle scorse ore da monsignor Roberto Carboni. Sei in tutto le comunità parrocchiali coinvolte.

L’arcivescovo di Oristano ha assegnato a don Mariano Pili le parrocchie di San Pietro Apostolo a Solarussa e della Santissima Trasfigurazione a Zerfaliu.

Don Marco Floris sarà parroco della chiesa di Sant’Antonio Abate di Desulo, mentre don Michelino Luisi, noto Michel, va a Tonara, dove sarà parroco della chiesa di San Gabriele Arcangelo.

A don Valerio Casula, al rientro dal ministero svolto tra gli emigrati italiani in Germania, sono state assegnate le parrocchie di San Pietro Apostolo a Nurallao e di Santa Maria Maddalena a Nuragus.

Monsignor Carboni, si legge nella nota ufficiale pubblicata dall’arcidiocesi arborense, ringrazia i presbiteri e le comunità parrocchiali coinvolte nei trasferimenti per la generosa disponibilità e assicura che provvederà in breve tempo alla nomina di altri parroci.

Lunedì, 31 agosto 2020

L'articolo Arcidiocesi di Oristano, nomine e trasferimenti in sei parrocchie sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.