Apre il fast food del Poetto, impazzisce il traffico: file chilometriche sino a Margine Rosso per un panino. La scena si ripete, ma questa volta sul litorale quartese dove probabilmente gli “spostamenti tra Comuni” vengono violati per la voglia matta di un cheeseburger.

Emblematica la foto scattata stasera da Davide Loi: la riapertura del Mc Donald’s al Poetto ha provocato un vero e proprio caos, decine di auto piene di giovani pronti a stare in fila anche per un’ora pur di assicurarsi un menu del colosso americano. Sui social fioccano i commenti, c’è chi critica e chi difende i patiti del fast food, in una fase due dove il mangiare sembra addirittura battere la voglia di fitness.

Qualcuno scrive “vince l’ignoranza”, alcuni danno degli “incivili” sui social, altri sostengono che quelli in auto non siano assembramenti che fanno aumentare il rischio di contagi per il virus. Più che altro, a colpire è proprio la tendenza.

L'articolo Apre il fast food del Poetto, impazzisce il traffico: file chilometriche sino a Margine Rosso per un panino proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.