Laconi

Intervento dei vigili del fuoco e dei carabinieri 

Attentatori in azione nelle campagne di Laconi, dove hanno appiccato il fuoco in un’azienda  di un giovane agricoltore del posto. Le fiamme, spente dai vigili del fuoco del distaccamento di Sorgono, hanno causato danni ingenti.

L’attentato è stato messo a segno poco prima delle   21, 30 nella località “Ceddanoa”.  Il fuoco ha investito  due capannoni destinati al ricovero di un mezzo agricolo e delle scorte di foraggio per gli animali (quasi 300 balle), andati distrutti.

Purtroppo nell’incendio è rimasto coinvolto anche un  cane deceduto a seguito delle esalazioni di gas sprigionate dalla combustione.

L’intervento dei vigili del fuoco è durato diverse ore. I capannoni sono stati danneggiati in modo grave, specie nella copertura.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Laconi e Nurallao.

Laconi incendio azienda agricola
Foto Vigili del fuoco

Giovedì, 10 febbraio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video,  puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.