Apertura discoteche: “Fuori il parere del Comitato tecnico scientifico”
M5S contro Solinas: “Le vite dei sardi sacrificate per gli interessi degli imprenditori del divertimento”

La puntata di ieri di Report ha riacceso lo scontro sul provvedimento di agosto per l’apertura delle discoteche

Davvero il Comitato tecnico scientifico la scorsa estate aveva consegnato al presidente della Regione un parere a proposito dell’apertura delle discoteche in Sardegna? “A questo punto, se il parere esiste deve saltare fuori subito”, scrive il gruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale. “In caso contrario, è giusto ritenere che la salute dei sardi sia stata svenduta per privilegiare gli interessi privati di alcuni”.

In un documento, i consiglieri Michele Ciusa, Desirè Manca, Roberto Li Gioi e Alessandro Solinas commentano: “Ieri su Report abbiamo potuto ascoltare tutti come la salute dei sardi è stata svenduta e calpestata per consentire alle discoteche di non spegnere la musica, di non sospendere le serate ferragostane dai contratti a molti zeri con deejay di fama mondiale. Proprio quando il numero dei positivi in Sardegna iniziava a risalire, in una regione fino a poco prima a contagi zero, il Consiglio regionale si è assunto ‘un rischio’, come lo ha definito il consigliere Angelo Cocciu ai microfoni di Report, che non poteva permettersi”.

“Ci teniamo a precisare”, ricorda la nota del M5S, “che noi non abbiamo firmato l’ordine del giorno dell’11 agosto scorso – firmato dai capigruppo di maggioranza e da alcuni dell’opposizione – sulla necessità di valutare l’opportunità di adottare atti idonei a rendere possibile l’apertura di discoteche e locali da ballo. Ma la responsabilità totale di quanto accaduto è da ascrivere al presidente Solinas che ha firmato l’ordinanza di apertura”.

“Questo ordine del giorno impegnava la Giunta a valutare il possibile prolungamento dell’apertura delle discoteche sulla base del parere del Comitato tecnico scientifico”, sottolinea il documento. “Condizione che non ci risulta sia stata rispettata, in quanto questo parere non è mai stato reso pubblico. Quindi temiamo che questa decisione sia stata presa in assenza di una valutazione tecnico scientifica, unico criterio che avrebbe potuto valutare il rischio reale di un proseguimento dell’attività anche solo per qualche giorno”.

Martedì, 10 novembre 2020

L'articolo Apertura discoteche: “Fuori il parere del Comitato tecnico scientifico” sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.