solanas scomparso

E' stato ritrovato lungo il rio Solanas, a "Crazieranu", l'anziano, affetto da problemi senili, che si è allontanato nel primo pomeriggio dopo aver notato il cancello aperto della sua abitazione.

L'uomo è stato trovato al riparo sulla foce del fiume dopo aver percorso 800 metri a piedi.

Sono state ore di paura per la moglie e la badante che avevano lanciato l'allarme mobilitando anche i residenti della frazione turistica di Sinnai.

Immediatamente la prefettura di Cagliari ha attivato il piano di ricerca per le persone scomparse, con la mobilitazione dei Vigili del fuoco, della Capitaneria di porto, della forestale di Castiadas, della Protezione civile di Villasimius, del Masise, della Polizia locale di Sinnai.

Anche il sindaco Tarcisio Anedda ha seguito la situazione in diretta.

Utilizzati anche elicotteri e unità cinofile e apparecchiature particolarmente sofisticate. Insomma una autentica mobilitazione di uomini e mezzi.

Quando è sopraggiunto il buio, l'uomo - 88 anni - è stato trovato. Era incastrato tra le folte canne del Rio che sfocia nella spiaggia di Solanas.

L'uomo è stato quindi accompagnato a casa dove è stato visitato da un medico. Nonostante lo stato confusionale, le sue condizioni di salute sono apparse buone.

"Ringrazio quanti ha nno partecipato alle ricerche - ha detto il sindaco Tarcisio Anedda - una grande mobilitazione e soprattutto tanta professionalità.

Tutti sono stati ripagati col ritrovamento dello scomparso. Dico grazie a tutti".

Fonte: L'Unione Sarda

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.