In totale sono arrivati nell'isola 31 nordafricani subito trasferiti al centro di Monastir

PORTOSCUSO. Trentuno migranti, tutti di origini algerine, sono sbarcati in due differenti approdi nel corso della notte sulle costa sud occidentale dell'isola. Il primo ieri notte 12 novembre è avvenuto nella zona del porto industriale di Portovesme con 26 migranti. L'imbarcazione è stata intercettata da una motovedetta della Guardia di finanza e scortata fino alla banchina portuale, dove sono stati presi in consegna dai carabinieri per essere poi trasferiti nel centro di accoglienza di Monastir dove rimarranno in quarantena.

Altro sbarco stamattina a Sant'Antioco, con tre uomini e due donne, tutti di nazionalità algerina. Anche in questo caso sono stati intercettati in avvicinamento su un barchino alla costa dal motovedetta della guardia di finanza e scortati fino al porto antiochense. Anche loro sono stati trasferiti poi al Cpa di Monastir dove attualmente si trovano circa 200 migranti, molti in quarantena.(luciano onnis)

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.