Perturbazioni in arrivo, peggioramento nelle giornate di domani e domenica

La tregua è durata poco: per il fine settimana si annuncia di nuovo pioggia in Sardegna.

Secondo le previsioni del responsabile redazione del sito iLMeteo.it, Andrea Garbinato, un vortice ciclonico collocato da vari giorni vicino alle isole Baleari verrà agganciato da un impulso perturbato in arrivo dalla Francia, che invierà una perturbazione anche sull’Isola.

Domani le piogge interesseranno ancora localmente la Sardegna. Le previsioni dell’Arpas circoscrivono il maltempo alla prima parte della giornata, con precipitazioni isolate su tutto il territorio regionale.

Maltempo anche sulla Sicilia, il Lazio interno, l’Abruzzo, il Molise e poi Calabria e Campania, mentre sul resto d’Italia il tempo sarà più asciutto e anche via via più soleggiato al Nordest e in Lombardia.

Un nuovo peggioramento comincerà a interessare l’Italia a partire da sabato sera quando una perturbazione comincerà a far piovere al Nord. Qualche piovasco potrà ancora interessare il Lazio e precipitazioni irregolari le regioni meridionali.

Domenica il fronte perturbato si inasprirà su tutte le regioni settentrionali, sulla Sardegna, sulla Toscana e a tratti pure sul Lazio: su tutte queste zone ci saranno rovesci e locali temporali.

Le temperature non subiranno importanti variazioni se non un fisiologico calo in presenza di precipitazioni.

Giovedì, 11 novembre 2021

 

 

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.