Nuoro

Alcune operatrici sanitarie hanno adagiato una bara davanti all’ingresso dell’Asl

Tra i migliaia di manifestanti scesi in piazza stamane a Nuoro per rivendicare il diritto alla salute c’erano anche numerosi esponenti del Comitato per il diritto alla salute della provincia di Oristano.

Alla protesta hanno aderito tanti comitati, sindaci del Nuorese, sindacati e lavoratori. Il corteo ha fatto tappa nella sede della Asl di via Demurtas: qui – come riporta l’Ansa – alcune operatrici sanitarie vestite di nero, hanno adagiato una bara davanti all’ingresso della struttura con la scritta “Sanità nuorese rip”.

A Nuoro non è mancato il sostegno dal Comitato oristanese, che da tempo denuncia le carenze di medici ospedalieri e di famiglia.

Non solo sanità però, al centro della protesta c’erano pure i trasporti ferroviari. Ha alzato la voce il Comitato Trenitalia nuorese, che si batte per una moderna linea ferroviaria che colleghi il capoluogo al resto dell’isola.

Manifestazione sanità Nuoro 23 settembre 2022

Venerdì, 23 settembre 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.