Terralba

Dopo il caso di Uras aumentano le difficoltà. Intervento del segretario Fimmg Alessandro Usai 

Circa 10 mila persone rischiano di restare senza medico nei prossimi mesi nel Terralbese. A lanciare l’allarme è Alessandro Usai, segretario provinciale della Fimmg.

“Mancano tanti medici nella zona”, avverte, “5 dal bando 2018 e 5 da quello del 2019. A breve ne andranno via altri 2 e nel mese di marzo un’altra. Parliamo, dunque, di otto medici in meno”.

Esiste il rischio concreto che si estenda anche a Terralba, Arborea, Marrubiu e Arcidano l’emergenza medici che a Uras – dove mancano il servizio di medicina generale e la guardia medica – potrebbe portare la sindaca Anna Maria Dore e i cittadini a bloccare la Statale 131 per protesta.

Più in generale, l’intero territorio si aggiungerà alle aree in provincia di Oristano con le situazioni di maggiore emergenza sanitaria legata all’assenza dei medici di famiglia, insieme alle regioni storiche del Guilcier – Barigadu e della Marmilla.

A quanto si è appreso, tra le difficoltà nell’assegnazione delle sedi ai nuovi medici, anche la gestione della fase finale di chiamata dei titolari, che avviane tramite la Asl 8, i cui uffici avrebbero difficoltà a far fronte all’impegno.

“Gran parte del lavoro si regge sul volontariato”, commenta ancora  Alessandro Usai, segretario provinciale della Fimmg, facendo riferimento anche alla campagna vaccinale in corso. Usai  ha annunciato che nei prossimi giorni chiederà un incontro al direttore generale della Asl di Oristano, Angelo Maria Serusi.

Lunedì, 31 gennaio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video,  puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.