Altri tre casi di contagio da coronavirus a Bosa. Il totale sale a otto
Ci sono, inoltre, 23 persone in isolamento, in attesa dell’esito delle analisi, e diverse famiglie che attendono i controlli

Tre nuovi casi di contagio da coronavirus a Bosa, in seguito all’esito di numerosi tamponi eseguiti dopo i primi 5 casi registrati tra sabato e domenica. A darne notizia il sindaco Piero Casula che ha reso noto, inoltre, la decisione dei sindaci della Planargia di assumere più severe regole per il contenimento dell’epidemia.

Il sindaco Casula ha spiegato che sono stati eseguiti una ventina di tamponi e tre di questi sono risultati positivi. Inoltre ci sono 23 persone in isolamento domiciliare. Diverse altre famiglie, invece, sono in isolamento vigilato e in attesa del’esecuzione del test dei tamponi.

Delle persone contagiate tre sono ricoverate all’ospedale di Nuoro e due in quello di Sassari, mentre gli ultimi contagiati non presentano sintomi e sono in isolamento domiciliare.

Il sindaco Pier Franco Casula

Quanto alle nuove disposizioni concordate con i colleghi dei comuni della Planargia, il sindaco Casula ha reso noto di aver adottato un’ordinanza che obbliga all’uso della mascherina e dei guanti in esercizi commerciali e luoghi pubblici chiusi di Bosa.

Infine il sindaco ha comunicato che da domani barracelli e volontari della Croce rossa cominceranno la distribuzione dei buoni spesa.

Lunedì, 6 aprile 2020

L'articolo Altri tre casi di contagio da coronavirus a Bosa. Il totale sale a otto sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.