Cagliari

La situazione migliora e la Protezione civile regionale ha rivisto le previsioni di ieri

È stata declassata a gialla l’allerta meteo per rischio idrogeologico. Il nuovo avviso diramato dalla Protezione civile regionale ha valore dalle ore 12 di oggi, mercoledì 3 novembre, e fino alle 23.59.

Ieri la Protezione civile aveva diramato un bollettino di criticità arancione, stamane fortunatamente le preoccupanti previsioni iniziali sono state riviste.

Le aree interessate dall’avviso odierno sono Iglesiente, Campidano, Montevecchio Pischinappiu, Flumendosa Flumineddu e Tirso. La provincia di Oristano ricade nei territori delle zone Montevecchio Pischinappiu e Tirso.

In presenza di fenomeni temporaleschi, la Protezione civile regionale comunque invita a restare nelle proprie abitazioni, e a salire ai piani superiori se ci si trova in un locale seminterrato o al piano terra.

La Protezione civile consiglia di limitare i trasferimenti in auto ai soli casi di urgenza, mantenendosi informati sull’evoluzione dei fenomeni, sulle misure da adottare, sulle procedure da seguire indicate dalle strutture territoriali di Protezione civile.

È vietato inoltre attraversare torrenti in pien, sia a piedi che con qualsiasi mezzo, sostare in prossimità di ponti e argini di torrenti e/o fiumi e di attraversare sottopassi.

Mercoledì, 3 novembre 2021

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.