Allarme sicurezza in due rioni di Selargius, San Lussorio e San Nicolò. Nel mirino di due uomini, da giorni, sono finite alcune villette e automobili. Le segnalazioni arrivano direttamente dai residenti. Susanna Castaldi, Oss di 49 anni, ha le telecamere di sicurezza che puntano su via degli Iris: “Ieri notte un uomo, con il viso coperto da una mascherina, ha cercato di aprire le portiere di alcune auto. Poi, ha preso di mira la Jeep del mio compagno. Ci siamo dimenticati la portiera aperta, è entrato e, dopo aver frugato ovunque, se n’è andato. Non ha preso l’unico oggetto di valore, un paio di occhiali di marca, penso perché cerchi direttamente soldi. Tre mesi fa mi ero scordata l’auto aperta, stessa scena: un uomo, forse la stessa persona, mi aveva svuotato il portamonete. Lo stesso è successo qualche giorno fa ad una mia vicina. Non so se denuncerò ai carabinieri, ma invito tutti gli abitanti selargini a prestare la massima attenzione”. Altro rione, non distante, San Nicolò. La segnalazione pubblica arriva da Maurizio Melis: “Da qualche giorno, in zona via Leonardo Da Vinci, via Botticelli, via San Nicolò, c’è un tizio che gironzola la sera al crepuscolo e prime ore della notte, osservando le case e i giardini, apparentemente vuoti, perché i proprietari sono in vacanza”. L’uomo utilizzerebbe una tattica tanto semplice quanto pericolosa: “Suona il campanello e, se non riceve pronta risposta, tenta di entrare. Questo è successo ieri alle 22 e il tizio, vista l’assenza di risposta, ha poi armeggiato sul cancello nel tentativo di aprirlo. Ma, poi, è stato notato e sono stati chiamati i carabinieri, prontamente son arrivati sul posto. Lo stesso è successo 5 giorni fa” e in quel caso è stata aperta un’auto parcheggiata. “Occhio, perché non è ancora stato identificato e beccato e probabilmente proverà ancora in altre case”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.