Cresce l’ansia e la paura per la sorte di Massimo Frau, il 52enne scomparso dal due gennaio da Fluminimaggiore. Dopo tante ore di ricerche a vuoto entra in azione anche l’avvocato Gianfranco Piscitelli: Massimo Frau, 52 anni appena compiuti, viveva solo a Fluminimaggiore dove è nato ed era tutelato da un amministratore di sostegno. Le festività sono un brutto periodo per le persone sole, specialmente se affette da qualche forma di invalidità psico fisico.

Tutti questi soggetti a rischio come anche quelli che vivono in comunità o vengono fuori da traumi o psicolabile, non vanno lasciati soli e devono essere dotati di braccialetti gps per essere monitorati 24 ore su 24. Gli scomparsi in Sardegna aumentano quotidianamente e chi se ne occupa non ha le forze i mezzi e la formazione adeguata per contrastare il fenomeno”. Il presidente di Penelope Sardegna aggiunge che “si sono perse le tracce di Massimo Frau già dal giorno 2, ma l’allerta è stato dato alle forze dell’ordine solo ieri. Non ha con sé medicine e cellulare”.

L'articolo Allarme per Massimo Frau, scomparso da due giorni: “Non ha medicine e cellulare” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.