All’Assl visite specialistiche ed esami ancora bloccati. “Costretti a pagare”
Iniziativa dei consiglieri comunali di Oristano del gruppo di Fratelli d’Italia

L’ingresso del poliambulatorio della Assl di Oristano

Gravi difficoltà per gli utenti dell’Assl di Oristano che ancora attendono di poter eseguire una visita specialistica. Impossibile prenotarla al polimabulatorio di via Michele Pira. Le limitazioni adottate a causa dell’emergenza coronavirus perdurano e tanti sono costretti a rivolgersi alle strutture private, con cospicuo esborso economico. I consiglieri comunali di Oristano del gruppo consiliare di Fratelli d’Italia, Giuseppe Puddu, Fulvio Deriu e Lorenzo Pusceddu sollevano il problema con una mozione. Obiettivo impegnare il sindaco e la giunta affinché facciano richiesta al presidente Solinas perché “imponga l’immediata ripresa, in assoluta sicurezza per personale e pazienti, di tutti i servizi e le attività sanitarie depotenziate o ancora sospese a causa della emergenza covid 19”.

“Devono essere ripristinate a Oristano tutte le prestazioni sanitarie, ospedaliere ed ambulatoriali, necessarie per la cura di tutte le patologie diverse da quella legata ad infezione da Covid 19”, sostengono Puddu, Deriu e Pusceddu.

“Molti pazienti oristanesi, come per esempio quelli malati di sclerosi multipla”, commentano i tre consiglieri, “per fare una risonanza si vedono costretti a rivolgersi alle strutture private con cospicuo esborso economico”.

“A seguito della pandemia”, commentano i consiglieri di Fratelli d’Italia, “si è venuta a creare una situazione, in particolar modo del nostro presidio Ospedaliero Oristanese, che ha raggiunto livelli non più accettabili”.

Lunedì, 22 giugno 2020

L'articolo All’Assl visite specialistiche ed esami ancora bloccati. “Costretti a pagare” sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.