Alberi danneggiati dal maltempo: via ai lavori nelle strade di Bosa
Potature o abbattimento per le piante pericolanti anche nei cortili delle scuole

Il Comune di Bosa ha deciso di intervenire con urgenza sugli alberi danneggiati dal maltempo di dicembre e inizio gennaio: un patrimonio verde in città “che da anni aspetta di essere riportato ad una forma più consona al decoro e alla sicurezza”, ha spiegato l’assessore Piera Addis.

“Per tutto il mese, procederemo con l’alleggerimento della chioma o l’abbattimento di piante pericolanti, che possono costituire pericolo per l’incolumità pubblica, oltreché essere da intralcio all’illuminazione pubblica”, ha aggiunto l’assessore. Il Comune ha assegnato i lavori di manutenzione del verde a una ditta specializzata.

Piera Addis

Si interverrà secondo quest’ordine: viale Giovanni XXII, viale Alghero, via Repubblica, via Parpaglia, via Lungotemo De Gasperi, via Nazionale, strada Abba Mala, via Brigata Sassari, via Gramsci, cimitero, località Santa Caterina, località Terridi, piazza Zannetti, scuole elementari, scuola media n. 1, scuola media n. 2.

Venerdì, 8 dicembre 2021

L'articolo Alberi danneggiati dal maltempo: via ai lavori nelle strade di Bosa sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.