(ANSA) - SASSARI, 30 SET - Con una conferenza di Legambiente hanno preso il via oggi le attività del Centro per l'educazione ambientale e la sostenibuilità (Ceas) allo stagno e ginepreto di Platamona. Una tavola rotonda con i Comuni di Sassari e Sorso, i rappresentanti di Agt e Associazioni studentesche dell'Università di Sassari, di scuola e autorità civili e militari, che ha acceso un faro sull'importanza del Ceas anche in relazione agli obiettivi ambientali indicati dall'agenda 2030 dell'Onu.
    "Ceas fungerà da centro d'educazione ambientale, ma in sinergia con tutti i soggetti che hanno a cuore lo stesso sviluppo di attività, progetti e ragionamenti di sistema. Vogliamo sia centro di ritrovo, di ascolto e un centro culturale che possa valorizzare le eccellenze del territorio", ha detto Michele Meloni, presidente del circolo Legambiente Sassari L'Olivastro.
    Un impegno sottolineato anche dalla direttrice del Ceas stagno di Platamona, Maria Carmela Caria: "Il nostro impegno è educare il visitatore all'uso sostenibile della risorsa, da mantenere e da tutelare. Partendo dalla conoscenza della peculiarità dello spazio e del territorio per creare all'interno della struttura un percorso virtuale da rivivere poi con passeggiate giornaliere vissute nel rispetto dell'ambiente". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Fonte: Ansa Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.