Stamani sit-in davanti alla sede della Provincia, ma il fronte dei sindacati si spacca

OLBIA. Oggi, 11 febbraio, a un anno esatto dalla messa in liquidazione di Air Italy, i lavoratori della compagnia aerea manifesteranno davanti al palazzo dell'ex Provincia. Una manifestazione che ha spaccato il fronte sindacale. 

La protesta, organizzata da Associazione Piloti, Cobas, Usb e Anpav, si svolgerà dalle 10 alle 13, senza le altre sigle sindacali Cgil, Cisl, Uil e Ugl.

«La vertenza che coinvolge gli ex lavoratori Air Italy a rischio licenziamento ha bisogno di essere combattuta con il migliore equipaggiamento a nostra disposizione, con un fronte forte e compatto che ne consenta la risoluzione nel più breve tempo possibile e con le migliori condizioni auspicabili», dichiara il consigliere regionale del M5S, Roberto Li Gioi, appellandosi alla nascita di un fronte comune di lotta.

In ballo ci sono 1.465 posti di lavoro fra Olbia e Milano, di cui 550 in Sardegna. Lavoratori che fino al 30 giugno resteranno appesi al sottile filo degli ammortizzatori sociali. 

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.