Aggredito, rapinato e pestato in via Selargius a Torino. Matteo Fois, 21enne di Pirri, è sotto choc e dolorante. Ha le labbra sanguinanti e, nelle prossime ore, otterrà anche il referto medico per capire gli effettivi danni riportati. Il giovane è già stato dai carabinieri della stazione di Pirri per sporgere denuncia. “Rapina”, questa la parola principale. Ma il racconto che segue è quanto meno da brividi. Tutto è avvenuto nel giro di pochi minuti, nel primo pomeriggio: “Ero vicino al municipio di Selargius, in via Torino”, precisa il giovane a Casteddu Online. “Due extracomunitari, di colore, mi hanno sbarrato la strada e uno di loro, che indossava un giubbotto rosso, mi ha minacciato e mi ha puntato un coltello a serramanico, intimandomi di consegnarli la valigetta che avevo in mano”. Fois ha ubbidito, impietrito dalla paura, senza batter ciglio: “Gli ho detto che dentro c’erano documenti importanti”, ma in realtà c’era “una Playstation, acquistata tre mesi fa, del valore di trecento euro. Ho avuto paura e gli ho consegnato subito la valigetta”. Non contenuto nella denuncia, ma dichiarato dal giovane “sia ai carabinieri”, sia alla nostra redazione, c’è un ulteriore particolare: “Mi hanno dato due pugni in faccia e poi sono fuggiti, a piedi”. Il 21enne, choccato, è “tornato a casa” e, dopo un paio d’ore, ha raggiunto la caserma dei carabinieri.“Ora sono al Brotzu per farmi visitare”, aggiunge. Chi l’ha aggredito, stando alla denuncia, sono due giovani: “Uno indossava un giubbotto rosso, il complice un giubbotto blu scuro. Entrambi avevano il giubbotto con cappuccio, avevano anche la mascherina e non li ho visti bene in faccia. Tutti e due indossavano dei jeans celesti, scarpe da tennis e avranno avuto tra i 25 e i trent’anni, alti circa un metro ottanta e magri”. Al momento dell’aggressione non ci sarebbero stati testimoni: “Era una strada poco trafficata, ero molto spaventato e non ho pensato di fermare un passante per dare immediatamente l’allarme alle Forze dell’ordine”. Sarà compito dei carabinieri andare alla ricerca degli aggressori: “Se qualcuno avesse assistito alla scena, per favore, contatti loro o me al +393280771042”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.