Agenzia Forestas, approvato l’inquadramento contrattuale del personale
Loi e Zedda (Progressisti) astenuti: “Maggioranza in ritardo, mortificato il ruolo dei sindacati”

La Commissione Autonomia del Consiglio regionale ha approvato a larga maggioranza (col solo voto contrario del consigliere del Pd Robero Deriu) il testo di sintesi sull’inquadramento del personale dell’Agenzia Forestas all’interno del Sistema Regione. La legge ora passerà all’esame dell’Aula. In Commissione si sono astenuti Massimo Zedda e Diego Loi, del gruppo Progressisti, critici con la maggioranza per i ritardi e il ruolo marginale attribuito ai sindacati.

“Sul tema del personale dell’Agenzia Forestas”, spiegano Zedda e Loi, “avevamo da tempo evidenziato la assoluta priorità di avviare tutto l’iter necessario per il passaggio del nuovo inquadramento contrattuale nel comparto unico di contrattazione collettiva regionale, così come stabilito con le leggi regionali n. 43 del 19 novembre 2018 e n. 6 del 11 febbraio 2019, evidenziando come non bisognasse correre il rischio di arrivare all’avvio della Campagna antincendio 2020 senza aver risolto il problema, così come invece è avvenuto”.

“Il Coran, organo deputato in Regione Sardegna alla contrattazione collettiva per il personale dell’Amministrazione e degli enti, è scaduto il 31 ottobre 2019, prorogato per altri due soli mesi, e nonostante i vari solleciti non risulta ancora insediato (esiste una delibera del 28 maggio 2020, la n. 27/42, ma non risulta ancora cliccabile). Un ritardo gravissimo che pesa fortemente in particolare sulla situazione dell’Agenzia Forestas, specialmente in un periodo così critico per la Sardegna per via del pericolo incendi”.

Secondo i due esponenti dei Progressisti si tratta di “un ritardo che vede la presentazione di una nuova proposta di legge che in emergenza prova a risolvere la forte criticità, ma che se ne porta immediatamente dietro altre: dai profili di illegittimità costituzionale al mancato coinvolgimento dei sindacati nella contrattazione”.

“Così si spiega il nostro voto di astensione”, proseguono Loi e Zedda, “ben sapendo che oggi la massima attenzione (ritenendo che l’unica condizione che può giustificare questo provvedimento è l’urgenza), deve essere rivolta alla lotta alla piaga degli incendi e ai danni incommensurabili che essi generano in Sardegna. È altresì vero che non possiamo non rilevare che si sarebbe dovuto fare con largo anticipo il tutto senza doversi trovare a discutere provvedimenti che mortificano il ruolo dei sindacati e che possono risultare inefficaci e anzi controproducenti”.

“Non sono giustificabili ulteriori ritardi sul tema che riguarda il personale di Forestas, di fondamentale importanza per il ruolo che la stessa Agenzia svolge nei territori e per tutta la Sardegna per le attività antincendio”.

Venerdì, 19 giugno 2020

L'articolo Agenzia Forestas, approvato l’inquadramento contrattuale del personale sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.