Aeroporto di Olbia: scoperti 120 mila euro non dichiarati.

Nell’ambito dei controlli volti a contrastare i traffici illeciti, i funzionari ADM di Sassari in servizio presso la Sezione Operativa Territoriale di Olbia – Aeroporto “Costa Smeralda”, in sinergia con i militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Olbia, hanno individuato un cittadino tedesco, proveniente dalla Germania, in possesso di 120.150 euro non dichiarati.

Alla domanda rituale dei funzionari se trasportasse denaro, il passeggero ha risposto di avere con sè 10.000 euro, ma dal controllo eseguito sul bagaglio e dalla perquisizione della persona sono state rinvenute banconote per 120.150 euro, di cui 600 pezzi da 200 euro. Pertanto è stato eseguito il sequestro di 55.000 euro, pari al 50% della somma illecitamente trasportata, eccedente l’importo di 10.000 euro, così come previsto dall’art. 9 del D.Lgs. 195/2008.

L’attività di servizio in argomento si inquadra in un più ampio e costante dispositivo di prevenzione posto in essere dall’Agenzia Dogane e Monopoli e dalla Guardia di Finanza negli spazi doganali aeroportuali, attraverso l’elaborazione di specifiche analisi di rischio orientate, in particolar modo, al monitoraggio e controllo dei passeggeri e del bagaglio trasportato nei voli ritenuti più “sensibili” per la perpetrazione di illeciti valutari.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.