Adolescenti in Rete e cyberbullismo: una guida dell’Unicef
La Garante sarda per l’infanzia lancia un appello alle famiglie sulla prevenzione

La locandina della Giornata mondiale per la sicurezza in rete

In occasione della Giornata mondiale dedicata all’uso positivo di Internet e per la sicurezza in rete, la Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza, Grazia Maria De Matteis, invita le famiglie alla riflessione sul tema. Una ricerca commissionata da “Generazioni Connesse” sulla quantità e la qualità delle ore passate in rete dalle ragazze e dai ragazzi raccomanda la massima attenzione ai genitori: un intervistato su cinque si definisce praticamente sempre connesso, sei su dieci sono online dalle cinque alle dieci ore al giorno. Inoltre, nell’ultimo anno, gli episodi di cyberbullismo sono aumentati del 59%.

“Rendere i ragazzi cittadini digitali consapevoli”, scrive De Matteis, “è un impegno a cui non ci si può sottrarre e che vede le famiglie protagoniste delle principali azioni di prevenzione”.

Per tali ragioni, Grazia Maria De Matteis segnala una guida breve realizzata dall’Unicef,  “Prevenire il cyberbullismo – I genitori e il fattore protettivo”, che oltre a suggerire strategie di monitoraggio restrittivo, spiega come sostenere lo sviluppo dell’autonomia e delle capacità riflessive dei propri figli, raccomandando ai genitori l’acquisizione delle giuste competenze digitali.

Tutto ciò nell’ottica di una genitorialità positiva, di una comunicazione aperta ed empatica, della condivisione dell’uso della tecnologia e della partecipazione attiva dei genitori all’esplorazione e alla conoscenza delle risorse mediatiche, per poter modellare con i figli modi appropriati per utilizzare le tecnologie digitali e i nuovi media.

Martedì, 9 febbraio 2021

L'articolo Adolescenti in Rete e cyberbullismo: una guida dell’Unicef sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.