Via gli uffici, nella sede della banca ci sarà un negozio
Il cantiere in via Mazzini prepara gli spazi per un imprenditore già attivo in città

Il cantiere nell’ex sede della Banca di Sassari

Non sarà passato inosservato ai più attenti il cantiere che da qualche giorno opera in via Mazzini, all’angolo con vico Mazzini, per anni sede della Banca di Sassari e ora di proprietà del Banco di Sardegna.

Il piano terra della palazzina è oggetto di lavori edili che rinnoveranno completamente l’assetto dei locali. Al posti degli uffici bancari, ormai abbandonati, parte dello stabile sarà occupati da un noto imprenditore della città nel settore dell’abbigliamento. Si parla del trasferimento di un negozio già in essere, con l’aggiunta di un corner dedicato ai marchi medio alti.

Nessun cambio di proprietario, fanno sapere dal Comune di Oristano. Il locale rimane di proprietà del Banco di Sardegna, che nel maggio del 2016 ha acquisito il marchio della Banca di Sassari.

Il cambio di destinazione dei locali, svuotati dal maggio 2016, dopo 30 anni di servizio della Banca di Sassari, fanno sperare a un nuovo rinnovamento per la  via Mazzini, un tempo strada principale dello shopping oristanese.

Martedì, 14 luglio 2020

L'articolo Addio alla vecchia banca, al suo posto aprirà un nuovo negozio sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.