Arborea

La Giunta approva la proposta presentata dagli artisti Francesco e Alessandro Virdis

Via libera ad Arborea a un nuovo murale di 15 metri, da realizzare sul muro di recinzione del campo sportivo comunale “Gino Neri”, lungo via Paolo Ferraris.

L’opera è stata approvata dalla Giunta comunale guidata dalla sindaca Manuela Pintus, in risposta alla richiesta di autorizzazione presentata nelle scorse settimane dagli artisti Francesco e Alessandro Virdis.

La realizzazione del murale – un’opera collettiva che coinvolgerà scuole e associazioni giovanili, con la Consulta giovani del paese – non comporterà nessun costo a carico del Comune di Arborea.

L’intento degli artisti è dar vita a un murale che unisca vari stili e vada poi a comporre un’unica opera di street art.

Già sette anni fa su una parte del muro di recinzione del campo sportivo era stato realizzato un murale, con la scritta “Arborea”.

Anche la cabina elettrica di via Paolo Ferraris sarà presto abbellita con un’opera di street art, a cura del Liceo artistico di Oristano.

Venerdì, 11 febbraio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 0392, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.