Pastry Bit Competition ad Abbasanta

Abbasanta

Martedì una delle tappe regionali per il titolo di Pastry Ambassador 2024 

La Sardegna è pronta a ospitare una delle nove sfide regionali della “Pastry Bit Competition”, la gara riservata ai professionisti della pasticceria, promossa da Molino Dallagiovanna e dal maestro Leonardo Di Carlo, pioniere della pasticceria scientifica, con Gambero Rosso in qualità di media partner.

L’unica tappa sarda sarà ad Abbasanta: negli spazi della LF Service, martedì 4 ottobre si sfideranno altri 20 pasticceri tra i 180 selezionati dal Molino in base a un test tecnico e personale effettuato in fase di iscrizione. Per riuscire a conquistare il titolo di Dallagiovanna Pastry Ambassador 2024 – volto ufficiale del Molino per la pasticceria in Italia e nel mondo, che affiancherà l’azienda in fiere ed eventi – sarà fondamentale interpretare al meglio il concetto di pasticceria smart e moderna, basata sulla semplificazione dei processi.

La Pastry Bit Competition prevede quattro fasi. Si inizia con le nove gare regionali, in programma da maggio a novembre, in cui i pasticceri si sfidano nella preparazione della millefoglie. I 27 professionisti selezionati durante le tappe regionali partecipano alle semifinali, in programma a febbraio 2023 in una località sciistica del nord Italia, dove dovranno cimentarsi nella preparazione di un dolce.

I migliori nove passeranno poi alla fase finale, che si articolerà in due momenti: il primo a giugno 2023 in Cast Alimenti, la scuola di cucina di cui Molino Dallagiovanna è partner da molti anni, a sostegno della formazione e dell’eccellenza delle professioni; il secondo a settembre, nella sede del Molino. In Cast Alimenti i 9 pasticceri finalisti dovranno realizzare un dolce lievitato da colazione fritto e non sfogliato; al Molino l’ultima sfida si disputa sul panettone.

Composta da esperti, blogger e giornalisti del settore, tra i quali rappresentanti del Gambero Rosso, la giuria valuterà i candidati sulla base di vari criteri:

  • ricetta dell’impasto (conoscenza base delle tecniche di lavorazione, metodo di esecuzione, creatività);
  • presentazione del piatto finale (impiattamento, armonicità, creatività);
  • assaggio (masticabilità, armonicità dei sapori e degli abbinamenti, cottura),
  • professionalità del candidato (abbigliamento e presenza, capacità comunicative, gestione e pulizia della postazione di lavoro).

Alla giuria tecnica, in occasione delle tre semifinali, si affiancherà una giuria popolare. A partire dalle semifinali entrerà poi in giuria tecnica anche Leonardo Di Carlo, testimonial della Pastry Bit Competiton. Per maggiori informazioni, si può visitare il sito della manifestazione.

Venerdì, 30 settembre 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.