Acquista del pellet online ma il materiale non arriva: commerciante truffato a San Basilio, denunciata una 19enne napoletana.

Ieri a San Basilio, i Carabinieri della locale stazione a conclusione di un’indagine riconducibile alla denuncia formalizzata il 4 agosto scorso da un 74enne del luogo, commerciante, hanno denunciato per truffa aggravata una diciannovenne napoletana, residente a Giugliano Campania, censita in banca dati delle forze di polizia per analoghi episodi. Dagli accertamenti esperiti, la ragazza risulta beneficiaria del bonifico da 999 euro effettuato il 12 luglio 2021 dal denunciante, quale anticipo per l’acquisto di una fornitura completa di pellet da riscaldamento, mai pervenuta al committente. All’identificazione della giovane i militari sono giunti con la collaborazione dei colleghi di Napoli che hanno verificato chi materialmente avesse beneficiato dell’invio del denaro. Dopo la ricezione del bonifico la ragazza si è resa irreperibile all’utenza telefonica sulla quale era stata contattata e che era stata reperita su un noto sito di trading online. Si tratta dell’ennesima conferma del come contrattare con sconosciuti sul web sia estremamente rischioso.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.