Tolleranza zero da parte delle amministrazioni comunali di Portoscuso e Villamar contro gli incivili che abbandonano i rifiuti ovunque. “I maiali sono tornati pienamente operativi. Utilizzano i cestini raccogli carta come deposito della propria immondezza. Sappiano i suddetti maiali – spiega Portoscuso Insieme – che se individuati saranno sanzionati senza pietà.Non meritate di accedere alla nostra meravigliosa spiaggia né di giorno né di notte”. Le immagini sono incommentabili, descrivono un problema che, purtroppo, accomuna molti centri e che quotidianamente viene più volte denunciato soprattutto per cercare di sensibilizzare le persone a rispettare l’ambiente. A Villamar il comune ha deciso di utilizzare la videosorveglianza per identificare i colpevoli che, soprattutto il sabato sera, deturpano la piazzetta principale del paese. Cartacce, bottiglie e fazzoletti: nel luogo di ritrovo sarebbero presenti anche rifiuti organici non solo degli amici a quattro zampe ma anche umani. “Le condizioni della Piazzetta della centrale via Roma nell’ex piazza Municipio puntualmente la Domenica mattina viene ritrovata colma di rifiuti di ogni genere – spiega l’amministrazione comunale – che comporta l’intervento di pulizia delle nostre maestranze.Sempre attuale. Con l’inizio della bella stagione, si aprono le gabbie e prendono spazio i primi atti di inciviltà.Questo vuole essere solo un avvertimento, per stimolare in tutti noi una presa di coscienza.Nessuno ci nega un’uscita con gli amici o di trascorrere una serata in piazza in compagnia.Al di la delle norme di contenimento della diffusione del virus che vanno rispettate, perché, non dimentichiamolo, è ancora tra noi. Ma i momenti di svago si possono trascorrere anche nel rispetto degli altri cittadini e dei beni pubblici”.Nello specifico si rammenta che:è vietato abbandonare rifiuti in qualsiasi spazio pubblico, i quali vanno ripostinei cestini che il Comune aumenterà almeno nei luoghi di maggiore afflusso. È vietato espletare i propri bisogni e quelli degli animali e assumere atteggiamenti incivili che possono ledere le altre persone. “Io sono sicuro – spiega il sindaco Fernando Cuccu – che se vogliamo riusciamo a vivere civilmente, divertirci con gli amici, ma rispettando il prossimo. Dunque, chi si distinguerà fra gli incivili, sorpreso dalla videosorveglianza ormai presente ovunque, piuttosto che dalle forze dell’ordine, non dovrà lamentarsi se si vedrà recapitare a casa una busta verde con l’applicazione della sanzione massima e annesso procedimento penale”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.