165 controlli alle persone, sei agli esercizi commerciali e sei sanzioni. Questo il bilancio dell’attività della Polizia locale che anche ieri è stata impegnata nel pattugliamento del territorio comunale per vigilare sul rispetto delle norme in materia di contenimento della diffusione del coronavirus, in particolare in questa “Fase 2”, per evitare gli assembramenti . I sei sanzionati sono sei uomini, tre di Porto Torres e tre di Sassari, che, seduti su un muretto e senza mascherina, bevevano birra in gruppo.

Ieri il Comando, grazie alle segnalazioni di alcuni cittadini, è intervenuta anche per salvare un cane, abbandonato in un terreno nella zona di Li Punti, visibile dalla strada, e legato alla catena. Il povero cane, senza cibo e senza acqua, si era procurata diverse e profonde lesioni nel collo proprio perché tentava di liberarsi per salvarsi la vita. Probabilmente è stato abbandonato da giorni, viste le sue condizioni, ma non si sa da chi. Gli agenti, supportati dai barracelli, sono intervenuti e hanno liberato il cane dalla catena, hanno attivato la procedura prevista in queste situazioni, chiamando immediatamente i veterinari della Ats. L’animale è stato ricoverato nel pronto soccorso di Medicina Veterinaria per essere curato e una volta che sarà guarito sarà probabilmente portato nel canile comunale di Sassari, al sicuro in attesa di un’adozione.

L'articolo Abbandonato da giorni legato a una catena: cane stremato salvato dai vigili a Sassari proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.