Due nuovi casi di positività al Coronavirus a Vallermosa, a comunicare il nuovo totale dei contagiati al sindaco Francesco Spiga è stata, come sempre, l’Ats: i cittadini coinvolti “stanno bene e sono in isolamento domiciliare. L’Ats coordina le attività di monitoraggio e sta seguendo a livello sanitario la situazione”. Per quanto riguarda la scuola “le famiglie interessate hanno avuto comunicazione dalla scuola che Ats non ha disposto nessuna quarantena e che a brevissimo verrà disposta la verifica prevista dal protocollo sanitario, presumibilmente nella giornata di domani”. Sul versante del Comune, Spiga conferma “l’apertura regolare con le limitazioni previste dalle norme Covid. Inoltre il medico del lavoro ha eseguito gli esami sierologici su tutto il personale che ha dato esiti negativi. Chiedo a chiunque avesse sintomi riconducibili al Covid di contattare il proprio medico di famiglia”.“Siamo solo all’inizio di una verifica generale, il virus circola da tempo e il nostro paese non è esente. Permettetemi di dirvi con molta serenità che si dovrà convivere con questa situazione, non possiamo che seguire le indicazioni dell’Unita’ di crisi della Regione. Si raccomanda sempre di seguire tutte le disposizioni relative a distanziamento sociale, utilizzo mascherina, igiene delle mani e divieto di assembramenti”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.