A Uras per Sant’Antonio la distribuzione del pane benedetto
Tradizione rispettata anche quest’anno ma con garanzie di sicurezza

Uras non rinuncia alla tradizionale distribuzione del pane benedetto per la festa di Sant’Antonio: si farà, anche se le esigenze di sicurezza impongono qualche cambiamento. Ad esempio, i fedeli potranno scegliere uno dei cinque punti di distribuzione individuati dal comitato Sant’Antonio 2020, in collaborazione con la Pro loco e la Protezione civile Monte Arci: in questo modo si eviteranno assembramenti.

Venerdì 12 giugno, dalle 10,30 in poi, il pane benedetto sarà distribuito davanti alla chiesa di Sant’Antonio; nel piazzale del Comune in via Eleonora; all’incrocio tra via Roma e piazza Santa Maria Maddalena (di fronte alla chiesa); nella sede della Pro loco, all’incrocio tra via Grazia Deledda e via Marconi; in via Aldo Moro (San Salvatore). Nel piazzale del Comune sarà consegnato anche il pane prenotato nel panificio Armas.

Gli organizzatori raccomandano ai fedeli che si presenteranno per la distribuzione del pane di avvicinarsi uno per volta, sempre dotati di mascherina e guanti. Il comitato Sant’Antonio 2020 ha ringraziato tutte le persone e le attività che hanno contribuito all’organizzazione della distribuzione del pane benedetto, e in particolare l’Amministrazione comunale, la polizia municipale, i carabinieri di Uras e il parroco don Tullio Ruggeri.

Mercoledì, 10 giugno 2020

L'articolo A Uras per Sant’Antonio la distribuzione del pane benedetto sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.