A Terralba il mito di Riva e del Cagliari raccontato nel libro di Davide Piras
Lo scrittore presenta il suo ultimo romanzo

A Terralba si parlerà del mito di Gigi Riva e del Cagliari. Lo scrittore terralbese Davide Piras presenterà infatti questo venerdì, 28 agosto, alle 22, in Piazza Caduti sul lavoro, il suo ultimo romanzo “Gigi Riva Rombo di Tuono”.

Il programma della serata prevede, dopo la registrazione dei partecipanti all’evento alle 21.45, i saluti dell’amministrazione comunale dell’assessora alla cultura Giulia Carta, alle 22. A seguire, ci sarà l’intervista a cura del comitato Madiba.

Considerando che l’evento si svolgerà nel rispetto di tutte le norme per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19, e che lo stesso inizierà alle 22, gli organizzatori chiedono a tutti i partecipanti di arrivare un quarto d’ora in anticipo per la registrazione. L’ingresso sarà controllato e a numero chiuso. Si può prenotare chiamando il numero di cellulare 3495075353, oppure inviando un sms, o ancora tramite WhatsApp.

“Gigi Riva Rombo di Tuono”. Un romanzo che racconta dell’epopea di Gigi Riva, l’uomo capace di far sognare l’intera Isola indicandole una via per un riscatto sociale.  L’atleta, ma prima ancora l’anima di un mito che si fonde con i suoni, i costumi e i profumi della nostra terra, attraverso un cammino fatto di gioie e profonde sofferenze. Un sardo per scelta.

 

Lunedì, 24 agosto 2020

 

L'articolo A Terralba il mito di Riva e del Cagliari raccontato nel libro di Davide Piras sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.