Alla sbarra Massimiliano Farci, già condannato all'ergastolo per l'omicidio di Renato Baldussi avvenuto nel 1999

SASSARI. Sì è aperto stamattina 29 marzo in corte d’Assise a Sassari il processo per per l’omicidio di Speranza Ponti, la 49enne di Uri trovata in un campo alla periferia di Alghero il 31 gennaio del 2020. In aula davanti al presidente Massimo Zaniboni (a latere Gian Paolo Piana) e ai giudici popolari era presente l’imputato Massimiliano Farci, 53 anni di Assemini, difeso dall’avvocato Daniele Solinas.

Farci sta già scontando una ergastolo per il delitto dell'imprenditore Renato Baldussi di San Sperate, assassinato nel 1999. I familiari della vittima e l’ex marito di Speranza Ponti si sono costituiti parte civile con gli avvocati Stefano Carboni ed Edoardo Morette. Il pm Angelo Beccu ha presentato un elenco un elenco di 25 testimoni. Prossima udienza 17 maggio.

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.