A Santa Giusta si fa rete per aiutare le famiglie in difficoltà
Anche domani la raccolta solidale della Consulta giovani con il market Fenigal

Aiutare il prossimo facendo rete. È partita la raccolta solidale per le famiglie più bisognose a Santa Giusta. L’iniziativa è organizzata dai ragazzi e dalle ragazze della Consulta giovanile, con il supporto dello staff del market Fenigal – La bottega del gourmet.

Un doppio appuntamento con la beneficienza: è iniziato oggi e si ripeterà domani, domenica 28 marzo, sempre dalle 9 alle 13 sulle scalinate della Basilica di Santa Giusta. Per chi volesse può partecipare alla raccolta anche recandosi all’interno del punto vendita del market Fenigal, nell’apposito corner allestito, in via Garibaldi civico 68.

Chiunque voglia partecipare alla raccolta potrà donare cibi a lunga scadenza come biscotti, cereali, zucchero, caffè, sale, olio, passate, sughi pronti e pasta secca, ma anche prodotti in scatola e per la cura della persona, mascherine chirurgiche sigillate e gel igienizzanti, che in questo periodo servono sempre.

L’evento si svolge, ovviamente, nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19. Per maggiori informazioni si può consultare la pagina Facebook della Consulta giovani di Santa Giusta.

Le buste con i beni di prima necessità raccolti oggi – Foto Consulta Giovani Santa Giusta

Sabato, 27 marzo 2021

L'articolo A Santa Giusta si fa rete per aiutare le famiglie in difficoltà sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.