Svolta decisiva per l’ex asilo di via Boito a Quartu, il Comune dona la struttura, abbandonata e sfregiata dai vandali, alla polizia. E proprio nel cuore del rione di Santo Stefano arriveranno agenti e volanti. C’è il sì definitivo del Consiglio comunale, la delibera sulla cessione a titolo gratuito dello stabile di via Boito è stata votata e approvata all’unanimità. I poliziotti lasceranno l’attuale caserma di via Firenze, ritenuta “inidonea ad ospitare il commissariato per dimensioni e condizioni manutentive”. E così si è trovato l’accordo tra Comune, prefettura e questura di Cagliari. La nuova “casa” dei poliziotti sarà nei metri quadri dell’ex asilo, ristrutturato nel lontano 2009 ma poi mai utilizzato. I residenti della zona si sono lamentati tantissimo, nell’ultimo decennio, per la presenza di sbandato e vandali. Il cancello dell’asilo, addirittura, era stato letteralmente abbattuto qualche mese fa.Ora, però, bisogna attendere i lavori di ristrutturazione, definiti dalla stessa amministrazione comunale “corposi”. A realizzarli non sarà il Comune, ma il Demanio. Tra i primi a commentare la svolta dell’ex asilo la consigliera di maggioranza Valeria Piras: “Il Consiglio comunale di Quartu si è espresso positivamente su un’importante delibera che riguarda la cessione a titolo gratuito dello stabile sito in via Boito che ospitava l’asilo nido. Verrà concesso a titolo gratuito al demanio dello Stato, affinché venga trasferito il commissariato di polizia che ora ha sede in via Firenze. Lo stabile di via Boito verte in condizioni disastrose e soggetto a continui raid vandalici, mentre quello di via Firenze è oramai totalmente inadeguato. I lavori saranno a totale carico dello Stato, il Comune dovrà concedere gratuitamente l’immobile sino a quando questo sarà utilizzato per fini di pubblica sicurezza.Un bene del patrimonio comunale sarà riconsegnato alla cittadinanza, si darà maggiore attenzione a un quartiere delicato, il degrado creato dai continui atti di devastazione sarà un lontano ricordo e i servizi di pubblica sicurezza saranno meglio distribuiti nella nostra città. Ora mancano alcune formalità burocratiche e la cessione si concretizzerà. Complimenti a chi ha lavorato alacremente per questo risultato. La rinascita della nostra città riparte anche da qui”. Soddisfatto anche il consigliere comunale di minoranza di Fratelli d’Italia, Michele Pisano: “Per tanto tempo abbiamo combattuto per far sentire la voce dei residenti e dei lavoratori del quartiere. Troppo spesso non abbiamo ricevuto risposte. Quello che sarebbe dovuto essere un fiore all’occhiello della città a favore delle famiglie, è stato volgarmente violentato giorno dopo giorno. Questa ferita rimane, nonostante nell’immediato futuro la struttura verrà ristrutturata per accogliere il nuovo commissariato. E ora subito i lavori, subito sicurezza per il quartiere”. 

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.