Imparare a leggere, scrivere e interagire anche nell’ambito dei contesti lavorativi o di svago usando la lingua sarda. Questo è l’obiettivo dei corsi di formazione che partiranno a fine in mese in città gestiti dall’associazione Sa Bertula Antiga per conto del Comune. Oltre alla didattica in aula, è previsto anche un originale corso di Nail Art e Make Up Artist in lingua sarda. Potranno partecipare tutti i cittadini, senza vincoli d’età. Le iniziative, inquadrate nel progetto “Su Sardu in Cuartu”, comprendono anche  appuntamenti culturali di rilievo in programma all’interno di una Rassegna Letteraria in sardo: si parte Mercoledì 23 marzo all’ex Convento Cappuccini con la presentazione di “Rio Mannu” Il sardo come lingua corrente, versatile e viva,  da utilizzare quotidianamente nei contesti più vari: dagli uffici ai luoghi istituzionali, nell’ambito culturale come nei momenti di svago. Dopo l’importante Simposio che ha  riunito in città i maggiori esperti di lingue minoritarie in Europa, ecco un nuovo step del progetto “Su sardu in Cuartu”, programma di iniziative finanziate da Regione e Presidenza del Consiglio dei Ministri, a norma della legge 482/99, per la rivitalizzazione degli idiomi locali. In programma corsi base ed avanzati di lingua sarda, ma anche appuntamenti letterari, con la presentazione di diversi libri in limba, spaziando tra le diverse varietà alloglotte della nostra isola. Previste anche originali iniziative sperimentali con interessanti risvolti professionali, come il Corso per Make up artist interamente svolto in lingua sarda. Tutte le iniziative si svolgeranno presso l’ex Convento Cappuccini in via Brigata Sassari. I corsi di lingua si svolgeranno presso la Biblioteca delle Minoranze Linguistiche, (ex Convento) a partire dal 26 marzo. In programma due corsi: uno per principianti e l’altro per chi ha uno stadio di avanzamento acquisito nella conoscenza della lingua. Ci si potrà iscrivere compilando un modulo scaricabile dal sito comunale e inviandolo agli indirizzi mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Per il primo corso, quello BASE, non si richiede nessuna competenza né attiva né passiva. La metodologia sarà quella CLIL, ovvero dell’immersione linguistica (le lezioni saranno tenute in sardo). La durata: 30 ore, n.12 lezioni di 2,5 ore ciascuna, una volta a settimana ( il lunedì dalle ore 17.00 alle ore 19.30 in presenza, presso la biblioteca delle lingue minoritarie, Ex Convento dei Cappuccini, Via Brigata Sassari n. 6 – Quartu S. Elena) Il programma delle lezioni sarà il seguente: -Legislazione in materia di minoranze linguistiche: tutela e pianificazione -Lingua sarda tra oralità e scrittura: storia della lingua sarda e geografia linguistica, lettura dei primi documenti, dalle lingue di sostrato al sardo contemporaneo -Fonetica e ortografia: norme di riferimento per l’ortografia del sardo, alfabetizzazione, lettura e conversazione -Percezione sociolinguistica del sardo: registri linguistici, linguaggio giuridico-amministrativo -Grammatica-Cenni di pragmatica e linguistica testuale, traduttologia -Lingua sarda e pubblica amministrazione.Per il secondo corso, quello avanzato, le competenze richieste sono uso attivo e comprensione passiva della lingua. La metodologia sarà sempre quella della lingua veicolare. Uguale durata di 30 ore per n.12 lezioni di 2,5 ore ciascuna, una volta a settimana (il martedì dalle ore 17.00 alle ore19.30 in presenza presso la Biblioteca delle lingue minoritarie, Ex Convento dei Cappuccini, Via Brigata Sassari n. 6 – Quartu S. Elena). La materie del corso avanzato saranno: -Ortografia, grammatica e sintassi -Sardo e pubblica amministrazione: nozioni di lessico amministrativo -Tipologia testuale: produzione di testi regolativi, descrittivi, argomentativi -Registri linguistici -Metodologia didattica: bilinguismo a scuola-Lingua sarda e animazione culturale -Lingua sarda e nuove tecnologie -Traduttologia: interpretazione, lettura, argomentazione. L’approccio didattico sarà lo stesso del corso di alfabetizzazione di livello base. Al termine di ogni percorso formativo verrà sostenuto un esame finale. In programma anche attività in collaborazione con le scuole e con le associazioni cittadine. Corso di lingua in nail art e make up artist in programma dal 31 marzo al 16 giugno 2022 presso  la Biblioteca delle Lingue Minoritarie all’ex Convento, si inquadra nelle iniziative sperimentali di uso della lingua in contesti non tipici e nelle azioni di promozione in lingua sarda per aziende locali. Il corso non richiede competenze specifiche, si svolge in modalità CLIL (lingua sarda veicolare) e prevede una durata di 30 ore, suddivise in 7 lezioni da 4 ore ciascuna e 1 lezione da 2 ore, una volta alla settimana.  Il corso si svolgerà il giovedì dalle ore 15,00 alle ore 19,00. Il programma delle lezioni prevede: manicure, pedicure, ricostruzione unghie, semipermanente, nail art, teoria dei colori, gli ombretti, le matite, mezza luna e palpebra piena, trucco anti age. Docente : Sara Loddo Modalità di iscrizione: la domanda da compilare si trova in allegato e andrà inviata via mail ai seguenti indirizzi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Lo Sportello Linguistico è sempre aperto presso i locali dell’ex Convento. I cittadini che lo volessero potranno accedere per chiedere consulenze, traduzioni e per fare conversazioni in lingua sarda all’occorrenza. Al link che segue tutte le istruzioni per iscriversi: https://www.comune.quartu.ca.it/novita/comunicati-stampa/5576-partono-i-corsi-di-lingua-sarda-in-citta-ecco-come-partecipare

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.