"Incanti" di parole e note tra incontri, reading, laboratori, concerti, approfondimenti, visite guidate, teatro, presentazioni di libri.
    Quartu Sant'Elena valorizza i suoi gioielli archeologici in chiave culturale e turistica con una rassegna che mette in primo piano due importanti siti costieri: il Nuraghe Diana e Villa Romana di Sant' Andrea, sul litorale quartese. Fanno da scenario dal 13 agosto al 13 novembre alla terza edizione della manifestazione patrocinata dal Comune.
    Numerose le iniziative divulgative con archeologi ed esperti come Giacomo Cavillier, Carlo Tronchetti, Gianfranca Salis, Carlo Lugliè e sotto la supervisione della Soprintendenza di Cagliari. "Incanti" è stata presentata dall'assessora al Territorio Tiziana Cogoni in rappresentanza dell'amministrazione quartese, dalla responsabile del Patrimonio Archeologico della Soprintendenza di Cagliari Gianfranca Salis e dall'archeologa Patrizia Zuncheddu, responsabile scientifica della rassegna.
    "L'intento è favorire la divulgazione scientifica e la conoscenza del patrimonio archeologico e storico del nostro territorio", ha spiegato l'assessora Cogoni. In programma laboratori sulle tecniche di pittura e tintura dei tessuti in epoca nuragica, "cacce al tesoro" con la riproduzione di reperti archeologici, l'osservazione della Via Lattea e dei pianeti dal Nuraghe Diana.
    "L' idea è quella di costruire un circuito di valorizzazione del patrimonio storico-archeologico dell'intero territorio quartese, in particolar modo nell'ambito costiero", ha aggiunto Gianfranca Salis sottolineando "la posizione, dominante sul mare, oltre alle modalità costruttive del Nuraghe Diana, progettato come un unicum architettonico. Infine la lunga continuità abitativa, con successive trasformazioni e stratificazioni dall'epoca nuragica fino alla conquista romana".
    Ha poi ricordato "il finanziamento da 890 milioni di euro destinato al Circuito dei Nuraghi, uno dei 38 grandi progetti sui beni culturali varati dal Mic e di cui fa parte anche il Nuraghe Diana: una quota di quei fondi sarà impiegata per continuare le attività di scavo e la valorizzazione del sito quartese". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Fonte: Ansa Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.